Geoportal RNDT
FeedbackAboutHelpRegisterLoginCart
Details

.

Analisi della Condizione Limite per l'Emergenza - CLE

Visualizza questa pagina nel portale RNDT
Information on Metadata
File Identifier: r_piemon:83ad96d3-b63b-4edb-8f6f-64354cd3fda6
Metadata Language: Italian
Metadata Character Set utf8
Hierarchy level: Dataset
Metadata Responsibile:
Organization name: Regione Piemonte - A1806B - Sismico
Role: Point Of Contact
Contact Info:
Phone:
E-mail: sismico@regione.piemonte.it
Website: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/protezione-civile-difesa-suolo-opere-pubbliche/prevenzione-rischio-sismico/microzonazione-sismica/
Metadata Date Stamp: 2023-05-12
Standard name: Linee Guida RNDT
Standard version: 2.0
Reference System Information
Reference System Information: WGS84/UTM 32N
Data information
Identifier: r_piemon:83ad96d3-b63b-4edb-8f6f-64354cd3fda6
Series ID: r_piemon:83ad96d3-b63b-4edb-8f6f-64354cd3fda6
Abstract: Analisi CLE associate a studi di Microzonazione Sismica condotti a scala comunale
Language: Italian
Character set: UTF-8, 8-bit variable size UCS Transfer Format
Information:
Title: Analisi della Condizione Limite per l'Emergenza - CLE
Date:
Date 2021-12-15
Date Type Creation Date
Resource responsible:
Organization name: Regione Piemonte - A1806B - Sismico
Role: Custodian
Contact Info:
Phone:
E-mail: sismico@regione.piemonte.it
Website: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/protezione-civile-difesa-suolo-opere-pubbliche/prevenzione-rischio-sismico/microzonazione-sismica/
Organization name: Regione Piemonte
Role: Owner
Contact Info:
Phone:
E-mail: info-geoportale@regione.piemonte.it
Website: https://www.regione.piemonte.it
Contact point:
Organization name: Regione Piemonte - A1806B - Sismico
Role: Owner
Contact Info:
Phone:
E-mail: sismico@regione.piemonte.it
Website: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/protezione-civile-difesa-suolo-opere-pubbliche/prevenzione-rischio-sismico/microzonazione-sismica/
Presentation format: mapDigital
Update frequency: When needed
Type of spatial representation: Vectorial data
Equivalent Scale: 1: 10000
ISO topic categories:
geoscientific Information
Keywords:
Keyword: normativa regionale
Thesaurus:
Title: GEMET- Concepts version 2.4
Date:
Date 2010-01-13
Date Type Publication Date
Keyword: Geologia
Keyword: Zone a rischio naturale
Thesaurus:
Title: GEMET - INSPIRE themes, version 1.0
Date:
Date 2008-06-01
Date Type Publication Date
Keyword: B5 STATO - geosfera (geologia, geomorfologia, idrogeologia, pedologia)
Thesaurus:
Title: PSR - Pressione-Stato-Risposta
Date:
Date 2012-03-27
Date Type Publication Date
Keyword: Microzonazione Sismica
Keyword: RNDT
Keyword: EU
Keyword: opendata
Keyword: Analisi Condizione Limite per l'Emergenza
Keyword: Analisi CLE
Keyword: Regionale
Thesaurus:
Title: Spatial scope
Date:
Date 2019-05-22
Date Type Publication Date
Keyword: National legislation
Thesaurus:
Title: INSPIRE priority data set
Date:
Date 2018-04-04
Date Type Publication Date
Keyword:
Thesaurus:
Title: Conditions Applying To Access and Use
Date:
Date 2020-10-30
Date Type Publication Date
Keyword: rischio naturale
Thesaurus:
Title: GEMET GEneral Multilingual Environmental Thesaurus
Date:
Date 2023-01-17
Date Type Publication Date
Keyword:
Thesaurus:
Title: Continents, countries, sea regions of the world.
Date:
Date 2015-07-17
Date Type Publication Date
Keyword: Servizio di scaricamento
Keyword: Servizio di consultazione
Thesaurus:
Title: Spatial data service type
Date:
Date 2021-06-30
Date Type Publication Date
Keyword: Carte di rischio sismico dei comuni italiani
Thesaurus:
Title: Registro dei dati di interesse generale per il RNDT
Date:
Date 2018-06-25
Date Type Publication Date
Geographical area:
West Bounding Longitude 6.62
East Bounding Longitude 9.21
North Bounding Latitude 46.46
South Bounding Latitude 44.06
Temporal Extent:
Begin Date 2016-07-21
End Date 2099-12-31
Other details and supplemental information:


Use Limitation: Nessuna condizione applicabile
Legal Constraints:
Access Contraints:
Other Constraints:
Legal Constraints:
Usage Constraints: Other Restrictions
Other Constraints: https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/deed.it
Distribution
Distribution Format:
Format Name ESRI Shapefile
Format Version 1.0
Transfer Options:
URL: https://opengis.csi.it/gs/sismico/geoportale_cle_v03N3?SERVICE=WMS&VERSION=1.3.0&REQUEST=GetCapabilities
Distributor:
Distributor Contact:
Organization name: Regione Piemonte - A1806B - Sismico
Role: Distributor
Contact Info:
Phone:
E-mail: sismico@regione.piemonte.it
Website: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/protezione-civile-difesa-suolo-opere-pubbliche/prevenzione-rischio-sismico/microzonazione-sismica/
Quality
Quality level: Dataset
Conformity:
Conformity Level: Not evaluated
Description: Fare riferimento alle specifiche indicate
Conformity:
Title: REGOLAMENTO (UE) N. 1089/2010 DELLA COMMISSIONE del 23 novembre 2010 recante attuazione della direttiva 2007/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'interoperabilità dei set di dati territoriali e dei servizi di dati territoriali
Date:
Date 2010-12-08
Date Type Publication Date
Positional accuracy:
Value: m 4 m
Lineage: Realizzazione del Dataset a partire dalla mosaicatura delle analisi della Condizione Limite per l’Emergenza dell’insediamento urbano condotte dai Professionisti incaricati dai singoli Comuni beneficiari dei finanziamenti statali e regionali per la realizzazione di Studi di Microzonazione Sismica, in attuazione del Piano nazionale per la prevenzione del rischio sismico (L. 77/2009) [1].L'analisi della CLE, prevista a partire dall’OPCM 4007/2012, viene condotta in concomitanza agli studi di Microzonazione Sismica, al fine di una migliore integrazione degli interventi di mitigazione sul territorio.Si definisce come Condizione Limite per l’Emergenza (CLE) quella condizione al cui superamento, a seguito del manifestarsi dell’evento sismico, pur in concomitanza con il verificarsi di danni fisici e funzionali tali da condurre all’interruzione della quasi totalità delle funzioni urbane presenti, compresa la residenza, si conserva comunque l’operatività della maggior parte delle funzioni strategiche per l’emergenza, la loro accessibilità e connessione.L’analisi viene sviluppata a partire dai dati contenuti nel Piano Comunale di Protezione Civile o nel Piano per l’Emergenza vigenti, al fine di verificarne le scelte, e comporta: 1. l’individuazione degli edifici e delle aree che garantiscono le funzioni strategiche per l’emergenza; 2. l’individuazione delle infrastrutture di accessibilità e connessione con il contesto territoriale degli oggetti di cui al punto 1 e gli eventuali elementi critici; 3. l’individuazione degli aggregati strutturali e delle singole unità strutturali che possono interferire con le infrastrutture di accessibilità e connessione con le aree di emergenza.In base alle indicazioni dei documenti di riferimento [2] devono essere analizzati gli elementi che costituiscono il sistema di gestione dell’emergenza (edifici strategici-ES, aree di emergenza-AE, infrastrutture di accessibilità e connessione-AC, aggregati strutturali interferenti-AS e unità strutturali-US), le cui caratteristiche geometriche, dimensionali, funzionali, costruttive vengono informatizzate in ambiente GIS secondo specifici standard definiti a livello nazionale [3, 4] e rappresentate tramite cartografie e schede monografiche.[1] https://rischi.protezionecivile.gov.it/it/sismico/attivita/piano-nazionale-la-prevenzione-del-rischio-sismico[2] Manuale per l'analisi della Condizione Limite per l'Emergenza (CLE) dell'insediamento - inhttps://www.centromicrozonazionesismica.it/it/download/category/24-linee-guida[3] https://www.protezionecivile.gov.it/it/approfondimento/standard-di-rappresentazione-e-archiviazione-informatica-dell-analisi-della-cle[4] https://www.centromicrozonazionesismica.eu/it/download/category/24-linee-guida