Geoportal RNDT
FeedbackAboutHelpRegisterLoginCart
Details

.

Strade Visualizza questa pagina nel portale RNDT


Information on Metadata
File Identifier: c_i726:Strade:1
Metadata Language: Italian
Metadata Character Set utf8
Parent ID: c_i726:Strade:1
Hierarchy level: Dataset
Metadata Responsibile:
Organization name: Servizio Urbanistica
Role: Point Of Contact
Contact Info:
Phone: 0577 292361
E-mail: opendata@comune.siena.it
Metadata Date Stamp: 2015-03-27
Standard name: DM-Regole Tecniche RNDT
Standard version: 10 novembre 2011
Reference System Information
Reference System Information: ROMA40/OVEST
Data information
Identifier: c_i726:Strade
Series ID: c_i726:Strade
Abstract: Si identifica la "strada" come l'area ad uso pubblico destinata alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali. Nel tema sono descritte learee di mobilità sia principale che secondaria e la corrispondente rappresentazione a grafo. La distinzione tra i due tipi è la seguente: una strada èdefinita principale o secondaria sulla base della larghezza utile del piano rotabile, in particolare se di larghezza maggiore di 7m (strada a due opiù corsie) viene definita principale, secondaria se di larghezza minore di 7m (strada ad una corsia) secondo le specifiche della CommissioneGeodetica per la cartografia a scala 1:10.000; più precisamente come viabilità principale si individuano le autostrade ed i raccordi autostradali, lesuperstrade e tutte le strade ordinarie, mentre come viabilità secondaria si individuano i percorsi di "carrareccia", "tratturo", "rotabilesecondaria", "sentieri" ecc. Definizione del DECRETO 10 novembre 2011Regole tecniche per la definizione delle specifiche di contenuto dei database geotopografici.(Gazzetta Ufficiale n. 48 del 27/02/2012 - Supplemento ordinario n. 37).Corrisponde al Tema 0101 Strade del DM.
Language: Italian
Character set: UTF-8, 8-bit variable size UCS Transfer Format
Information:
Title: Strade
Date:
Date 2014-12-31
Date Type Creation Date
Resource responsible:
Organization name: Comune di Siena
Role: Owner
Contact Info:
Phone: 0577 292111
E-mail: opendata@comune.siena.it
Contact point:
Organization name: Comune di Siena
Role: Custodian
Contact Info:
Phone: 0577 292111
E-mail: opendata@comune.siena.it
Presentation format: Mappa digitale
Update frequency: Annually
Type of spatial representation: Vectorial data
Equivalent Scale: 1:2000
ISO topic categories:
utilities - Communication
imagery BaseMaps EarthCover
Keywords:
Keyword: trasporti
Keyword: Reti di trasporto
Thesaurus:
Title: GEMET - INSPIRE themes, version 1.0
Date:
Date 2008-06-01
Date Type Publication Date
Geographical area:
West Bounding Longitude 11.228031
East Bounding Longitude 11.427527
North Bounding Latitude 43.364364
South Bounding Latitude 43.25179
Use Limitation: Italian Open Data Licence v2
Legal Constraints:
Access Contraints: Other Restrictions
Usage Constraints: Other Restrictions
Other Constraints: Dato pubblico (cfr. art. 1 Codice Amministrazione Digitale)
Security Constraints:
Classification: unclassified
Distribution
Distribution Format:
Format Name ZIP
Format Version standard
Transfer Options:
URL: http://opendata.comune.siena.it/?q=metarepo/datasetinfo&id=Strade
Distributor:
Distributor Contact:
Organization name: Comune di Siena
Role: Distributor
Contact Info:
Phone: 0577 292111
E-mail: opendata@comune.siena.it
Quality
Quality level: Dataset
Conformity:
Conformity Level: false
Description: Non richiesto
Conformity:
Title: REGOLAMENTO (UE) N. 1089/2010 DELLA COMMISSIONE del 23 novembre 2010 recante attuazione della direttiva 2007/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'interoperabilità dei set di dati territoriali e dei servizi di dati territoriali
Date:
Date 2010-12-08
Date Type Publication Date
Positional accuracy:
Value: m1.0m
Lineage: Il tema descrive:LE AREE STRADALI DELLA VIABILITÀ PRINCIPALECon "Area Stradale" si intende la rappresentazione della sede stradale della viabilità principale, ovvero delle strade sia urbane che extraurbane,costituite a loro volta dalle aree componenti di circolazione veicolare, pedonale e ciclabile (queste ultime due possono essere in sede stradale odisolate, mentre l'area di circolazione veicolare è supposta essere sempre in sede stradale).Ogni area di circolazione, sia stradale che di altra destinazione, è acquisita mantenendone la continuità anche in corrispondenza di intersezione inproiezione planimetrica con manufatti, fabbricati, aree di circolazione della stessa classe o di classi differenti, etc.Le opere d'arte (ponti/viadotti/cavalcavia e gallerie) sono definiti nell'ambito dello Strato "Manufatti" - Tema "Opere delle Infrastrutture diTrasporto" e deve essere garantita la consistenza tra le proprietà attribuite all'Area di circolazione e la presenza delle opere stesse.LA RAPPRESENTAZIONE A GRAFO DELLA VIABILITÀ PRINCIPALEEssa è realizzata a due livelli. Il primo livello (detto livello 1) è analitico e descrive il flusso di circolazione sia veicolare che pedonale (ovenecessario, quest'ultimo, per correlare adeguatamente le informazioni del Tema "Toponimi e Numeri Civici") nell'ambito della sede stradale(ancorchè esclusivamente pedonale), ed in particolare, ove presente, quale mezzeria della carreggiata.Vedi: Organizzazione in aree e reticolo e correlazione tra le due componenti spazialiIl secondo livello (detto Livello 2) viceversa costituisce una rappresentazione sintetica dei flussi di circolazione ed è orientato soprattutto adelaborazioni di tipo modellistico; il Livello 1 ed il Livello 2 sono comunque strettamente correlati tra di loro, come evidenziato dalla figura:Vedi: Liv. 1 e Liv. 2 del grafo stradale e correlazione tra le due componenti spazialiLA RETE DELLE PISTE CICLABILIEssa è costruita tramite la rappresentazione dell'asse dell'area di circolazione ciclabile. LE AREE DI VIABILITÀ MISTA SECONDARIAComprende la sede della viabilità di tipo extraurbano caratterizzata da una larghezza del piano rotabile non superiore ai 7 m e in genere inferioreai 3,5 m, con fondo naturale sistemato, adibita al trasporto con mezzi ordinari, speciali o animali. Rientrano in questa classe le mulattiere,carrarecce, ma anche i sentieri, i tratturi, le vie ferrate ecc...LA RAPPRESENTAZIONE A GRAFO DELLA VIABILITÀ MISTA SECONDARIAEssa è costruita tramite la rappresentazione dell'asse dell'area di viabilità mista secondaria