Geoportal RNDT
FeedbackAboutHelpRegisterLoginCart
Details

.

MaGIC Livello 4 Punti Criticità (RNDT Dataset) - Versione 2.0

Visualizza questa pagina nel portale RNDT
Information on Metadata
File Identifier: PCM_MaGIC1_19:20160712:170000
Metadata Language: Italian
Metadata Character Set utf8
Parent ID: PCM_MaGIC1_19:20160712:170000
Hierarchy level: Dataset
???catalog.mdParam.rndt.general.hierarchyLevelName Dataset
Metadata Responsibile:
Organization name: PCM - Dipartimento della Protezione Civile
Role: Point Of Contact
Contact Info:
E-mail: sisterritoriale@protezionecivile.it
Website: http://www.protezionecivile.gov.it
Metadata Date Stamp: 2016-07-12
Standard name: Linee Guida RNDT
Standard version: 2.0
Reference System Information
Reference System Information: WGS84
Data information
Identifier: PCM_MaGIC1_19
Series ID: PCM_MaGIC1_19
Abstract: I punti di criticità riportati nella mappa rappresentano uno o più elementi, in prevalenza di tipo morfobatimetrico, del livello 3 che, a giudizio dell’interpretatore, indicano il sussistere di un rischio, inteso come possibilità concreta che, se un determinato evento si verificasse, esso potrebbe nuocere a persone e/o infrastrutture (sia pure nell’impossibilità di specificare la probabilità e in che tempo tale evento potrà verificarsi). È l’unico livello, quindi, in cui si esprimono, sia pure in maniera qualitativa e soggettiva, considerazioni di rischio relativamente alla presenza o meno di strutture potenzialmente danneggiabili e al tipo di processo geologico. I punti di criticità rappresentano solo segnalazioni di situazioni critiche, meritorie quindi di attenzione di eventuali approfondimenti conoscitivi. Essi sono rappresentati come rettangoli rossi che delimitano l’elemento morfobatimetrico ritenuto potenzialmente pericoloso. Per ogni punto di criticità è definito un codice e un nome, ed è previsto un capitolo specifico all’interno delle Note a compendio, nel quale è descritto il lineamento, i motivi della sua pericolosità e la natura del potenziale “rischio”.Tali punti di criticità quindi non sono né completi né omogenei tra i diversi fogli, essendo la loro definizione lasciata alla discrezione del singolo interpretatore. Una loro gerarchizzazione è stata effettuata nel corso del progetto MaGIC 2 successivo al progetto MaGIC (vedi anche: http://dati.protezionecivile.it/geoportalDPC/rest/document?id=PCM%3ACNR_IGAG_04%3A20161213%3A12%3A53%3A20).
Language: Italian
Character set: UTF-8, 8-bit variable size UCS Transfer Format
Information:
Title: MaGIC Livello 4 Punti Criticità (RNDT Dataset) - Versione 2.0
Date:
Date 2013-05-12
Date Type Publication Date
Resource responsible:
Organization name: PCM - Dipartimento della Protezione Civile
Role: Owner
Contact Info:
E-mail: ufficio.pre@protezionecivile.it
Website: http://www.protezionecivile.gov.it
Organization name: CNR - IGAG
Role: Author
Contact Info:
E-mail: francesco.chiocci@uniroma1.it
Website: http://www.magicproject.it/index.php/it/
Contact point:
Organization name: PCM - Dipartimento della Protezione Civile
Role: Point Of Contact
Contact Info:
E-mail: ufficio.RIA@protezionecivile.it
Website: http://www.protezionecivile.gov.it
Presentation format: mapDigital
Update frequency: Not planned
Type of spatial representation: Vectorial data
Equivalent Scale: 1: 50000
ISO topic categories:
oceans
Keywords:
Keyword: Regioni marine
Thesaurus:
Title: GEMET - INSPIRE themes, version 1.0
Date:
Date 2008-06-01
Date Type Publication Date
Keyword: physical oceanography
Keyword: continental shelf
Keyword: hazard area
Thesaurus:
Title: GEMET - Concepts, version 2.4
Date:
Date 2019-01-28
Date Type Publication Date
Keyword: Nazionale
Thesaurus:
Title: Spatial scope
Date:
Date 2019-05-22
Date Type Publication Date
Keyword: lineamento tettonico / faglie
Keyword: apparato vulcanico
Keyword: testata di canyon
Keyword: scarpata / canale
Keyword: pockmark
Keyword: frana
Keyword: depressioni
Keyword: affioramenti rocciosi
Keyword: area ad erosione diffusa
Keyword: relitto / condotta
Geographical area:
West Bounding Longitude 7.131986
East Bounding Longitude 18.812034
North Bounding Latitude 44.278226
South Bounding Latitude 36.481164
Other details and supplemental information:
Intesa operativa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della protezione civile e l'Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (IGAG) del 20 dicembre 2006, n.621 di Rep., in attuazione dell'Accordo Quadro stipulato in data 20 giugno 2006 n.591 di Rep. con il Consiglio Nazionale delle Ricerche; Scientific and Operational Agreement signed in Rome, April 12th 2010 between Department of National Civil Protection, Italy and GeoAzur Universitè de Nice - Sophia Antipolis - CNRS, France

RUOLIIstituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IGAG-CNR), Centro di Competenza per i Rischi Geologici, Idrogeologici e Marino-Costieri.Direttore: Dott. Paolo MessinaResponsabile del Progetto Magic: Prof. Francesco Latino Chiocci, Università "La Sapienza", Dipartimento di Scienze della Terra. Altri Organismi Scientifici partecipanti al Progetto:- Istituto di Scienze del Mare (ISMAR-CNR), Bologna- Istituto per l’Ambiente Marino e Costiero (IAMC-CNR), Napoli- Consorzio Interuniversitario per le Scienze Marine (Conisma), Roma- Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS),Trieste- Istituto Idrografico della Marina Militare (IIM), Genova
Use Limitation: Carte da non utilizzare per la navigazione.La definizione del rischio esula dagli scopi del Progetto MAGIC, non essendo previste indagini mirate alla valutazione probabilistica di pericolosità e rischio. Inoltre, non sono disponibili informazioni sugli insediamenti e le infrastrutture marine e costiere; pertanto, i punti di criticità evidenziano situazioni meritorie di approfondimenti senza alcuna pretesa, da parte dell’interpretatore, di fornire una valutazione compiuta del rischio per le aree costiere. Il livello 4 è l'unico livello del progetto MaGIC in cui sono stati utilizzati criteri di pericolosità geologica (alta o bassa probabilità di accadimento dell’evento e sua entità) e di rischio (rilevanza delle strutture potenzialmente danneggiabili). Tuttavia il Progetto Magic era rivolto alla sola individuazione e prima caratterizzazione dei lineamenti di pericolosità e non comprendeva la valutazione della loro possibilità di accadimento e degli effetti su insediamenti ed infrastrutture costiere, argomenti questi che richiedono studi di dettaglio, sito-specifici. Pertanto è stato istituito un livello interpretativo non previsto inizialmente nella convenzione (livello 4) nel quale sono stati segnalati dei “punti di criticità”, intendendo con questo termine situazioni meritorie di speciale attenzione e di eventuali approfondimenti conoscitivi. Tali punti di criticità quindi non sono né completi né omogenei tra i diversi fogli, essendo la loro definizione lasciata alla discrezione del singolo interpretatore. Una loro gerarchizzazione è stata effettuata in una successiva fase del progetto Magic (http://www.protezionecivile.it/media-communication/dossier/detail/-/asset_publisher/default/content/progetto-magic)
Legal Constraints:
Access Contraints:
Other Constraints:
Legal Constraints:
Usage Constraints: Other Restrictions
Other Constraints: https://github.com/pcm-dpc/MaGIC/blob/master/LICENSE
Distribution
Distribution Format:
Format Name x-shapefile
Format Version Shapefile
Transfer Options:
URL: https://github.com/pcm-dpc/MaGIC/tree/master/MaGIC-1
Distributor:
Distributor Contact:
Organization name: PCM - Dipartimento della Protezione Civile
Role: Distributor
Contact Info:
E-mail: redazione@protezionecivile.it
Website: www.protezionecivile.gov.it
Quality
Quality level: Dataset
Conformity:
Conformity Level: Not evaluated
Description: Fare riferimento alle specifiche indicate
Conformity:
Title: REGOLAMENTO (UE) N. 1089/2010 DELLA COMMISSIONE del 23 novembre 2010 recante attuazione della direttiva 2007/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l'interoperabilità dei set di dati territoriali e dei servizi di dati territoriali
Date:
Date 2010-12-08
Date Type Publication Date
Positional accuracy:
Value: m 50 m
Lineage: Aree delimitate sulla base di giudizio esperto